Secomated Incontra |

New to site?


Login

Lost password? (X)

Already have an account?


Signup

(X)

[DAI NUOVI MODI DI ABITARE ALLO SHOPPING ONLINE DI MATERIALI EDILI IL MONDO DELLE COSTRUZIONI SI INCONTRA A FIRENZE PER IL SECONDO CONVEGNO NAZIONALE SERCOMATED]

05
Mag 2016

DAI NUOVI MODI DI ABITARE ALLO SHOPPING ONLINE DI MATERIALI EDILI IL MONDO DELLE COSTRUZIONI SI INCONTRA A FIRENZE PER IL SECONDO CONVEGNO NAZIONALE SERCOMATED

Il 13 maggio a Firenze, presso il Grand Hotel Baglioni dalle 10 alle 17.30, il più atteso evento del settore edile, patrocinato da Federcomated e Confcommercio, vedrà come ospiti grandi nomi come Marco Marcatili di Nomisma, Vincenzo De Tommaso di Idealista.it, Alberto Pavan del progetto INNOvance, Michele Simone di eBay Italia e molti altri.

Grande appuntamento per il mondo delle costruzioni e della distribuzione di materiali edili il prossimo 13 maggio a Firenze per il convegno nazionale di Sercomated, società consortile creata da Federcomated (Federazione Nazionale Commercianti Cementi Laterizi e Materiali da Costruzioni Edili).

Come la rivoluzione sociale sta cambiando il modo di costruire, di abitare e di acquistare?
La rete virtuale incentiva quella fisica? Internet abbatte gli spazi, le distanze e i tempi nella distribuzione? Quanto sarà importante l’ecommerce per l’edilizia di domani?
Questi alcuni dei topic che saranno affrontati da un parterre di grandi ospiti presso la sala Michelangelo del Grand Hotel Baglioni di Firenze, dalle 10 alle 17.30 (ingresso libero previa registrazione su www.sercomatedincontra.it).

“Canale Digitale VS Reale” è il titolo del convegno che riprende il confronto della prima edizione (Davide VS Golia) per proseguire nell’analisi e nella condivisione dei diversi punti di vista, del settore della distruzione edile, sui i temi più caldi di oggi come il digitale, l’ecommerce, il Building Information Modeling, la nuova demografia e le moderne esigenze abitative.

Al mattino il vicedirettore di Radio 24, Sebastiano Barisoni sarà ancora una volta moderatore di due salotti dedicati all’Italia che cambia e al confronto tra la nuova demografia e gli stili dell’abitare, descritti e analizzati da ospiti come Marco Marcatili di Nomisma, Vincenzo De Tommaso dell’Ufficio Studi Idealista, Marco Bolis, responsabile sviluppo di Newcoh e altri.

Successivamente interverranno alcuni dei principali attori di ecommerce del settore edile e non, con i contributi di Michele Simone, seller strategy manager eBay Italia; Luigi Artegiani, amministratore unico di Thormax; Massimo Buccilli, amministratore delegato Velux Italia, Ferdinando Napoli, co-founder di Edilportale e Stefano Saladino, consigliere Asseprim – Digital Strategist Omniaweb Italia, i quali sempre moderati da Barisoni, affronteranno il tema degli store reali e della distribuzione digitale.

Argomenti di grande attualità che Sercomated ritiene di prioritaria importanza, come afferma il presidente Luca Berardo: «Una delle partite più importanti che la distribuzione edile si appresta a giocare nei prossimi anni riguarda l’integrazione tra il canale fisico e quello digitale. Si deve passare da una logica superficiale e sbagliata di demonizzazione, oggi ancora molto in voga tra gli esponenti del settore distributivo, a una visione più lungimirante e accorta di rafforzamento dell’esperienza utente a prescindere dal canale stesso».

Il suo vice, Gabriele Nicoli, concorda: «Il futuro dell’edilizia passa sicuramente anche dalle nuove tecnologie digitali, in grado di diventare standard e mezzo per accedere a una moltitudine di servizi utili. Qualcosa che oggi non conosciamo ancora ma che diventerà insieme mezzo di pagamento, di informazione, di comunicazione e strumento indispensabile per tutti gli attori della filiera e i consumatori finali dell’edilizia».

Durante il pomeriggio il dibattito si concentrerà sui cambiamenti delle dinamiche distributive con ospiti tra cui Edoardo Sabbadin, professore associato dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Parma; Luca Berardo presidente Sercomated con Wikihome: progetto che punta a dare un servizio di riqualificazione delle abitazioni chiavi in mano; Francesco Freri di 4Bild, il primo franchising nel panorama della distribuzione di materiali edili in Italia e Alessandro Colciago di Harley&Dikkinson Finance con il quale si parlerà di finanza solidale.

«Produzione e distribuzione devono considerare i cambiamenti del modo di acquistare i prodotti, rafforzando la propria offerta con l’affiancamento del canale digitale a quello fisico – commenta Nicoli -. Oggi la creazione di valore passa anche dalla conoscenza dei cambiamenti del modo di abitare e di acquistare e dal recepimento della complessità del mercato».

Per Berardo canale reale e digitale possono e devono integrarsi per evolvere insieme ai cambiamenti sociali e demografici: «Se trasparenza e reattività, caratteristiche tipiche del mondo online, si sposeranno con la capacità relazionale e con l’empatia umana, tipiche invece del mondo offline, allora la distribuzione edile sarà riuscita a restare al passo con i tempi e con un utente finale che sta cambiando a una velocità sconvolgente».

Gli ultimi due salotti coinvolgeranno i grandi gruppi di distribuzione in Italia come BigMat, Deus e Made che, insieme al sito di ecommerce per l’edilizia Casabassoconsumo.eu, intavoleranno un dibattito proprio sulla sfida tra canale reale e digitale e sulle strategie da mettere in pratica; come sottolinea il presidente di Sercomated: «La distribuzione si avvia sempre di più verso la trasformazione in piattaforma relazionale, connessa con il mondo attraverso le nuove tecnologie e integrata con i propri “detentori di interesse” grazie alla condivisione di linguaggi e mezzi di comunicazione. Auspico che la distribuzione sappia ragionare su modelli di business che prevedano la condivisione degli sforzi e delle risorse necessarie per arrivare all’obiettivo al fine di evitare la frammentazione e il nanismo che già affliggono il canale offline. Il tutto naturalmente condiviso con i produttori stessi così da trovare davvero una soluzione di sistema».

A concludere la giornata uno spazio dedicato al BIM con Alberto Pavan del Politecnico di Milano, responsabile scientifico progetto INNOVance, finanziato dal Ministero per lo Sviluppo Economico, per la definizione del database italiano per il settore delle costruzioni, e con le best practice BIM dei produttori, come ad esempio quella di Saint-Gobain, gruppo di produzione e commercializzazione di sistemi e soluzioni per l’edilizia.

E proprio del rapporto tra produzione, distribuzione e BIM ha parlato anche Nicoli: «Dal lato della progettazione l’impiego crescente anche in Italia del BIM semplifica l’approntamento degli ordini da parte delle imprese edili e velocizza le fasi di acquisto, che potrebbero avvenire anche online. La distribuzione deve far valere il proprio ruolo di “BIM fisico”, cioè di luogo, dove è possibile trovare soluzioni integrate, pacchetti costruttivi, assistenza e servizi dedicati. La fisicità dell’edilizia può essere integrata dal mondo digitale e dall’ecommerce che rafforzano e completano il sistema distributivo tradizionale creando nuove strategie efficaci e misurabili. L’ottimizzazione delle operazioni di vendita può inoltre eliminare buona parte delle inefficienze, permettendo di gestire grandi volumi di ordini».

Il programma è visibile su www.sercomatedincontra.it, dove si può procedere alla registrazione, gratuita ma obbligatoria, 200 i posti disponibili fino a esaurimento.

Location del meeting sarà il Grand Hotel Baglioni (FI), a due passi dalla stazione di Santa Maria Novella.

Tags:

    Related Posts